Arredamento DESIGN In Evidenza

Abbinare le porte per interni al resto dell’arredamento

Abbinare le porte per interni al resto dell’arredamento

Le porte interne sono, oltre a degli elementi fondamentali per la separazione degli spazi, dei veri e propri elementi di arredo. La loro scelta, quindi, deve essere fatta con criterio ed in maniera approfondita, in modo tale che si abbinino al resto dell’arredamento (pavimenti, mobili, pareti, ecc.).

In questo articolo troverai moltissime informazioni utili su quanti stili di porte esistono e come abbinarle al resto dell’arredamento nell’ambiente domestico.

Che tipo di porta scegliere?

La prima scelta che si effettua quando si parla delle porte di casa, in genere è quella della porta di entrata. Generalmente questa scelta, ormai, si incentra sempre sulle porte blindate, eleganti, resistenti e sicure. Per quanto riguarda gli interni, però, la scelta potrebbe complicarsi in quanto l’assortimento è molto più vasto.

Basicamente possiamo dividere le porte da interni in 3 grandi sotto categorie:

  • le porte classiche: solitamente in legno, sono dotate di stipiti a vista e cornici più o meno evidenti, queste porte molte volte hanno incorporata una parte in vetro che permette alla luce di entrare naturalmente. Ottime per accostarsi ad uno stile rustico.
  • le porte moderne: caratterizzate da un aspetto più minimal, prive di cornici e di elementi in vetro, le porte moderne possono essere di vari colori a seconda del match di abbinamento che si vuole fare (se ai mobili, alle pareti…).
  • le porte di design: tali porte si abbinano più naturalmente ad uno stile moderno, possono essere realizzate in diversi materiali tra i quali spiccano sugli altri il vetro e il legno.

Come abbinare la porta agli interni

Ma come scegliere i colori e i materiali delle porte per interni? A seguire alcuni consigli pratici per abbinare con gusto la porta alle pareti, al pavimento e al mobilio.

Abbinare la porta alle pareti

Se non si vuole perdere molto tempo nella scelta della porta, ma si desidera comunque un buon risultato finale alla vista, è sempre opportuno scegliere per una nuance chiara in quanto si abbina perfettamente sia alle pareti chiare che a quelle scure. Le porte colorate, invece, sono consigliate in caso di pareti neutre in modo da creare un interessante contrasto.

Ultimamente va inoltre molto di moda scegliere la porta dello stesso colore della parete, in modo da creare un effetto omogeneo con la porta che quasi si mimetizza con il resto della parete.

Abbinare la porta al pavimento

Per una questione di buon gusto è bene abbinare la porta agli infissi, ma anche l’accostamento con il pavimento non è da sottovalutare. In questi termini è bene soffermarsi a riflettere sul materiale della porta. Se ad esempio si possiede un pavimento in parquet, è consigliabile optare per delle porte dello stesso colore e materiale.

In caso di pavimenti di colore chiaro, invece, sono consigliate delle porte in tonalità neutre mentre i classici pavimenti in cotto delle case rustiche trovano un abbinamento perfetto nelle classiche porte in legno.

Abbinare la porta ai mobili

Per creare armonia e continuità estetica all’interno dell’ambiente domestico, è possibile anche abbinare le porte allo stile dei mobili. Si può ad esempio optare per una porta che abbia lo stesso stile dell’armadio, con gli stessi colori e gli stessi materiali. Oppure, come è molto utilizzato in questo periodo, si possono scegliere delle porte a filo muroe inserirle in diversi contesti della casa (es. in bagno o all’interno di una parete attrezzata per guadagnare spazio).

Articoli simili

La Gradosa Meliconi: la grattugia che funziona … a mano!

claudia.dimeglio

Fermob, gli accessori per la casa per un Natale très chic!

anna.rubinetto

Come procedere alla sostituzione della caldaia nella propria abitazione

redazione111

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.