MODA Scarpe Slide5

DOTZ lancia le sue calzature SS 22

 

DOTZ presenta la sua nuova linea di calzature SS 22, un viaggio nella regione di Bahia, la terra dei Pataxo e joy de vivre

DOTZ e la sua SS 22, la nuova linea di calzature presentata in occasione della Milan Fashion Week dall’ideatore Rodrigo Doxandabarat e Anderson Presoto.
Il concept creativo si ispira alla joy de vivre, alla leggerezza e allo spirito di Rio de Janeiro, nello specifico alla terra dei Pataxo.

I fondatori e l’idea SS 22

Alla Milan Fashion Week sarà presente un nuovo tipo di calzature. Parliamo delle DOTZ SS 22 concepite da Rodrigo Doxandabarat e Anderson Presoto. Un marchio tipicamente brasiliano che si ispira e riprende concetti chiave della cultura della regione di Bahia: diversità, empatia e pluralità.
Un tipo di creazione all’insegna dell’innovazione, della sostenibilità e della promozione del valore condiviso.
L’idea chiave è quella di presentare questo monoprodotto genderless e timeless, ovvero: un mocassino dalla silhouette asciutta, alta e fashion. Un prodotto totalmente ecologico creato con residui tessili e confezionato (parzialmente) da donne che vivono nelle favelas.
DOTZ SS 22 è tutto questo, ma anche cooperazione, collaborazione, sostenibilità e gestione del ciclo economico.

Quello che non sai di DOTZ SS 22

Tutte le calzature DOTZ SS 22 sono numerate e realizzate in limited edition in quanto sono upcycling. Forme Made in Italy, le suole sono disponibili in quattro colori dove vi è impresso il motto del marchio: “Olha que coisa mais linda, mais cheia de graca”.

La nuova collezione è realizzato con ventiquattro tessuti raccolti in giro per il Brasile.
I quattro modelli sono battezzati con nomi provenienti da Pataxo (un dialetto indigeno di Bahia): KUPARAKA (un mocassino con maxi fiocco), PUHUY (mocassino con nappine), JACY (loafer asciutto e affusolato) e APONEM (classica mule arricchita da nappine).

Come dicevamo prima, i creatori della nuova collezione hanno tratto ispirazione dagli indiani Pataxo, come anche la palette cromatica, ma allo stesso momento classica ed esotica.

Un progetto rigoroso e leggero che esplode di una varietà di colori. Un’idea sana, sostenibile e di valore condiviso che evidenzia le esperienze e la cultura che Rodrigo Doxandabarat ha appreso nel corso della sua carriera, girando tutto il mondo.

Articoli simili

Borse Carpisa per la primavera/estate 2014

claudia.dimeglio

Tifiamo per la finale dei Mondiali di calcio con i mitici personaggi Disney!

claudia.dimeglio

CONVERSE propone per il prossimo inverno la sneaker Chuck Taylor in candida lana lavorata

anna.rubinetto

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.