Il popolare chef Alessandro Borghese diventa testimonial degli occhiali Fielmann

É proprio un allegro ed ironico tema food quello che appare nel video in cui il popolare chef-star della tv  Alessandro Borghese  si sottopone all’esame della vista. Il video si chiude con il playoff Fielmann.Occhiali da 10, ovvero l’ambito voto spesso ottenuto nei programmi televisivi dall’eclettico chef-showman  e  che a sua volta attribuisce al suo nuovo paio di occhiali.

Ma che trovata …gustosa! Al posto delle noiose lettere alfabetiche della tavola ottometrica ci sono  i disegni stilizzati di vari cibi: una mela, un sandwich, un rapanello, un pezzo di groviera, un trancio di pizza..

Eccolo che sfoggia  compiaciuto l’esemplare per lui accuratamente studiato che ben valorizza il suo volto schietto e sorridente, contornato da una massa di capelli scuri e riccioluti.

E lo fa con una certa eleganza d’insieme presentandosi alla stampa  nel suo ristorante milanese, dall’emblematico nome “ Il lusso della semplicità”, con una impeccabile divisa bianca dal taglio sartoriale, indossata su jeans neri e stivaletti rock.

Per l’occasione viene lanciata una capsule, tutta made in Italy e precisamente in Cadore,  di due nuove montature in acetato nero dalla forte impronta nerd. Guarda caso proprio nello stile dell’eclettico ed esuberante personaggio.

Come mai l’azienda tedesca, specializzata nella tecnologia avanzata della vista, sceglie un virtuoso della cucina e del gusto quale testimonial?

Il popolare chef Alessandro Borghese diventa testimonial degli occhiali Fielmann

Alessandro Borghese mette sempre la felicità dei suoi ospiti al primo posto – spiega Ivo Andreatta,  country manager di Fielmann Italia- e ciò è esattamente conforme  ai principi del nostro marchio. Nella campagna pubblicitaria è egli stesso un cliente che ci sceglie come ottico di fiducia e siamo sicuri che i suoi valori, uniti alla nostra filosofia, ci accompagneranno nell’espansione in Italia”.

Ed ecco che Andreatta si entusiasma a sciorinare la story line della Spa  fondata nel 1972 da Günter Fielmann partendo dall’apertura del primo negozio a Cuxhaven. Attualmente vi sono 736 punti vendita in Europa di cui 18 in Italia. Patria, come è noto, dell’occhialeria di alta gamma. L’obiettivo tedesco è di arrivare qui a 40 flag store e di vendere agli italiani 500.000 paia di occhiali in un medio periodo. 

La strategia retail comunque si propone di assumere, nelle città coinvolte, sempre più dipendenti locali  e di introdurre una serie di servizi vantaggiosi per i clienti. Dall’esame gratuito della vista alla garanzia del miglior prezzo, dalla vasta gamma con più di 2.000 modelli delle più grandi marche e designer, alla copertura assicurativa compresa nel prezzo…

Un variegato e perfetto menu

Ma ecco che per quanto riguarda i novelli Occhiali da 10, l’adv crea un legame con i criteri di valutazione del celebre chef enfatizzando, nel contempo, gli  asset di Fielmann che vanno da un variegato menù di modelli alla ciliegina sulla torta, rappresentata dal prezzo competitivo, dal piatto forte, dato dall’atmosfera di fiducia che si crea negli store, alla ricetta perfetta e personalizzata di prototipi studiati sugli  occhi dell’utente. 

Assolutamente a suo agio nel nuovo ruolo di modello/ambassador del brand, Alessandro Borghese afferma: “ Gli occhiali sono la mia grande passione insieme alla  cucina e alla musica. Mi piace cambiare e sperimentare nuove forme e stili. Li porto da quando avevo 14 anni e li considero  un mio simbolo distintivo, per questo la collaborazione  con la Fielmann è spontanea e autentica.”

E in attesa di provare i suoi favolosi piatti,  gli crediamo sulla parola.

    di Marisa Gorza

By | 2019-01-29T14:18:06+00:00 gennaio 2019|MODA, Occhiali|