Cellulite? Tutta colpa degli ormoni!

Cellulite? Tutta colpa degli ormoni!

La cellulite colpisce il 90% delle donne, ma si può tenere  sotto controllo!

Di sicuro ha un’indole democratica perché in egual misura si accanisce sulla esuberante ragazzina come sulla curatissima signora e non risparmia nemmeno la top model super longilinea. Compare in particolare sulle braccia, sull’addome, sui  glutei  e sulle gambe, privilegiando la parte alta delle cosce dove diventa più ostinata che mai. La pannicolopatia edemato fibro sclerotica, questo è il nome scientifico della cellulite, è la nemica giurata del 90% delle donne di ogni età e, a quanto dicono i medici, è difficile  da eliminare totalmente. Difatti farebbe parte del corredo genetico femminile  e degli ormoni ad esso legati, cosicché anche le più snelle e filiformi ci devono far i conti.

Indica che il pannicolo adiposo ha subito un’alterazione ormonale – conferma Simona Nichetti, medico estetico e nutrizionista- il che porta nel tempo ad una degenerazione dello stesso. Non va confusa con l’adiposità localizzata dovuta all’accumulo sottopelle di cellule di grasso aumentate di volume  o di numero, mentre  la cellulite è una infiammazione del tessuto che causa un disagio, non solo estetico e non solo riguardante l’estate,  periodo in cui ci si scopre di più.

Ma se è la prova costume ad evidenziare il problema e a creare imbarazzo e complessi, la famigerata cellulite si forma e si aggrava passando attraverso vari stadi così  riassunti dalla nostra dottoressa:

In un primo tempo compare l’edema legato all’infiammazione, visibile solo con il ‘pinching test'(si stringe con entrambe le mani la zona interessata), seguita poi da una fibrosi manifestata dalla pelle a buccia d’arancia e per ultima la sclerosi con il risultato di una pelle a materasso. Quest’ultimo stadio porta purtroppo a danni irreversibili.

Si può rimuovere con la liposuzione o comunque con un intervento chirurgico?

Assolutamente no. Non c’è un rimedio chirurgico alla cellulite in quanto coinvolge uno strato tissutale troppo superficiale per una efficace azione di bisturi e cannule d’asportazione.  Il professionista più qualificato per curarla e contrastarla è sicuramente il medico estetico il quale, avvalendosi di adeguati strumenti,  valuta  le diverse cause e concause che sottintendono la patologia e decide  il trattamento personalizzato.”

Apprendiamo quindi che tra le metodiche sono sempre valide la carbossiterapia e la mesoterapia che migliorano la circolazione e l’ossigenazione dei tessuti, purché applicate tempestivamente nel primo e nel secondo stadio. Sono ottimi i massaggi linfodrenanti, ma è soprattutto un adeguato stile di vita a tenerla sotto controllo  e migliorare la situazione anche nei casi più frustranti. Il che significa avere una alimentazione corretta  e fare regolarmente esercizio fisico. Da non dimenticare che la sedentarietà è la grande amica-alleata dell’odiosa cellulite. E allora se in spiaggia vogliamo apparire con  cosce levigate e gambe leggere e toniche, diamoci da fare!                       

Strategia anti cellulite in 7 mosse

La fatidica prova costume ha rivelato qualche ristagno e zone cutanee con le antipatiche fossette? Meno male che c’è ancora un po’ di tempo  prima delle vacanze, utile per sfruttare al meglio questi consigli per uno stile di vita da far proprio anche dopo l’estate. Una vera assicurazione di bellezza e  benessere.

1 Alimentazione.

La dieta corretta è  a basso  contenuto di carboidrati ed ha un giusto apporto proteico, è ricca di fibre e vegetali, evita i fritti ed è povera di sale. Sconsigliata la perdita di peso rapida che paradossalmente evidenzia l’inestetismo.

2 Acqua&Co.

Bere almeno due litri di acqua ripartiti durante la giornata. Più centrifugati ed estratti vegetali. Evitare gli alcolici e le bibite gassate.

3 Sport.

Per attivare il metabolismo e smaltire gli accumuli di grasso sono necessari almeno 40 minuti di attività fisica tre volte alla settimana. Il nuoto è lo sport ideale per prevenire la cellulite e ridurla, mentre la corsa va evitata per i traumatizzanti  impatti con il suolo.

4 Abiti. 

Vietati gli abiti e gli accessori troppo stretti e costrittivi, come pure le cinture strizzate in vita e i jeans iper adesivi.

5 Tacchi.

Evitare di indossare scarpe con tacchi alti per un tempo prolungato. Ne’ sono indicate le ballerine piattissime e senza plantare.

6 Stasi.

Evitare la stasi circolatoria. Se si fa un lavoro sedentario è utile alzarsi ogni ora e camminare per qualche minuto. Vale anche per le attività che comportano lo stare fermi in piedi a lungo.

7 Regolare.

Tenere regolato l’intestino, magari utilizzando i probiotici prescritti dal medico.

La maggior parte di questi suggerimenti va bene pure per gli uomini, anche se la rara cellulite maschile si trova solo nella zona addominale.

 

Cellulite? Tutta colpa degli ormoni!

Advanced Body Creator di Shiseido,

MINIBOX:
  Sono molte le buone creme anti cellulite studiate dalle case cosmetiche e farmaceutiche, efficaci pure applicate con  un  auto massaggio giornaliero. Tra queste segnaliamo la Advanced Body Creator di Shiseido, un gel dal fresco texture formulato su un esclusivo principio attivo contenente caffeina e estratto di poria cocos. Quest’ultimo è un vegetale che, oltre a stimolare la microcircolazione, favorisce la produzione di collagene e si dice che abbia effetti positivi anche sulla mente. Una vera panacea.

    di Marisa Gorza

   

By | 2019-01-29T14:30:28+00:00 gennaio 2019|BEAUTY, Salute|