Chinò Sanpellegrino, per bere “FUORI DAL CORO”

 ChinoE’ dagli anni ’50 che chi vuole distinguersi e bere “fuori dal coro” beve Chinò Sanpellegrino! 

Con il  suo inconfondibile gusto,  appaga il gusto di chi non si lascia trascinare passivamente dalle mode e va sul sicuro, scegliendo prodotti affidabili e dal gusto italiano.

Nato all’inizio degli anni ’50, Chinò Sanpellegrino è il primo chinotto italiano. Realizzato esclusivamente con il chinotto siciliano che cresce sulle pendici dell’Etna, Chinò Sanpellegrino ha visto nascere negli ultimi anni un mondo di cultori ed estimatori che ne apprezzano le straordinarie qualità e l’inconfondibile retrogusto amarognolo.

 Chinò si presenta ora in una gradevole veste grafica rinnovata. Un look di forte appeal, in cui il total black avvolge e racchiude il mitico Chinò Sanpellegrino, impreziosito da una grande e argentata stella e da un logo inedito che sembra “uscire” dalla grafica essenziale ed impattante.

Uno stile che troviamo su  tutti i formati della gamma, dalla classica bottiglia da 1,25l in pet alle lattine da 33cl, senza ovviamente dimenticare le mitiche clavette in pet e in vetro. Il  design unico e originale tipico delle bibite Sanpellegrino permette di apprezzare ancora meglio questa bevanda senza tempo, che si rinnova, ma rimane sempre fedele a se stessa. Una bibita unica, testimonianza del valore del made in Italy! Chinò Sanpellegrino è disponibile presso i migliori supermercati d’Italia e presso i migliori bar.

Foto by  Sanpellegrino  

Anna Rubinetto

By | 2020-03-24T07:27:04+00:00 marzo 2013|Enogastronomia, News|