HENRY COTTON’S, ecco la linea Rugged, forte e primitiva come l’heritage del band

HENRY COTTON’S, ecco la linea Rugged, forte e primitiva come l'heritage del band La linea Rugged, una collezione Autunno Inverno 2013 esclusiva di soli 12 capispalla dedicati all’uomo e ripresi dall’archivio storico del brand, viene lanciata da Henry Cotton’s per riprendere il fil rouge delle sue origini.

Gli esclusivi capispalla di Henry Cotton’s sono già indossati in passato per il loro impatto di capi vissuti da attori internazionali come Sylvester Stallone nel film Cliffhanger e Mel Gibson in Arma Letale, due dei più grandi uomini d’azione del cinema mondiale.

Rugged ha uno stile primitivo e naturale, ma rivisto secondo il gusto attuale, con grande attenzione ai dettagli, come gli inserti realizzati in pelle per toppe e tasche e  la nuova etichetta in cuoio cucita a mano.

Per presentare questa collezione, Henry Cotton’s ha realizzato un video in cui due ragazzi si cimentano in esibizioni di Parkour indossando capi Rugged, per sottolineare quanto il capo sia moderno e funzionale.

Il parkour, abbreviato in PK, è una disciplina metropolitana nata in Francia agli inizi degli anni ’80 che  consiste nel superare qualsiasi genere di ostacolo, all’interno di un percorso, adattando il proprio corpo all’ambiente circostante. Il termine parkour, coniato da David Belle e Hubert Koundé nel 1998, deriva invece da parcours du combattant (percorso del combattente), ovvero il percorso di guerra utilizzato nell’addestramento militare proposto da Georges Hébert.

Il capo è una reinterpretazione di un giubbotto ripreso dall’archivio storico di Henry Cotton’s.

Il restyling è passato attraverso l’introduzione di nuovi elementi sia dal punto di vista fashion che funzionale:  aggiornamento della vestibilità,  un nuovo packaging e labelling, ma soprattutto tramite materiali innovativi, quali cotone dalla mano cerata, lane inglesi pettinate moulinè e pelle stone washed.

La caratteristica principale è il collo staccabile che lascia spazio ad un colletto bomber in costa smacchinata. All’interno la fodera della parte superiore del capo riprende il tono del rosso tipico di Henry Cotton’s.

Il giubbotto coniuga le due anime,  country e sportswear , diventando un capo versatile, adatto sia alla vita in città che in campagna, grazie alla lana pettinata moulinè.

Foto by Henry Cotton’s

Claudia Di Meglio

By | 2020-04-13T06:18:03+00:00 gennaio 2013|Abbigliamento, MODA|