Mini caldaie murali: tutti i vantaggi

Mini caldaie murali: tutti i vantaggi

Boiler, home, plumber.

Il settore degli impianti di riscaldamento e del comfort domestico è ormai dominato da modelli di caldaie sempre più piccoli e performanti, in grado di adattarsi a tutti gli spazi disponibili e di fornirvi l’energia e il calore necessario per assicurare il benessere della vostra famiglia per tutto l’anno.

Tra i modelli più gettonati e apprezzati, non solo per il rapporto qualità prezzo, ma anche per il loro aspetto ricercato e la loro adattabilità, ci sono le mini caldaie murali, ormai diventate dei veri e propri oggetti di design.
Le case produttrici infatti, per rispondere alle esigenze dei clienti che desiderano degli apparecchi piccoli ma potenti, che possano adattarsi all’arredamento domestico ed essere inseriti anche in piccoli appartamenti, hanno creato delle linee di caldaie murali piccole e compatte, con profili curvi, superfici lisce e talvolta lavorate, e in grado di mimetizzarsi con gli altri elettrodomestici presenti nel vostro appartamento.
Se dubitate che degli impianti così piccoli possano soddisfare il vostro fabbisogno energetico, continuate a leggere questo articolo, dove vi spiegheremo tutti i vantaggi delle mini caldaie murali.

Più spazio per te

Partiamo intanto dalla questione degli spazi: chi vive in un piccolo appartamento o anche in una casa un po’ più grande, sa che la gestione degli spazi può essere problematica.
Le mini caldaie, dato il piccolo ingombro e il design studiato, sono la soluzione ideale: a seconda del modello, potete infatti installarle all’interno della vostra abitazione, magari in bagno accanto al lavello, o in cucina vicino agli altri pensili, oppure all’esterno, per esempio sul vostro piccolo balcone.
La decisione se installarle dentro o fuori dalle mura domestiche, dovrà dipendere non solo dal fattore estetico, ma anche dal modello di caldaia prescelto. In commercio infatti per ora sono disponibili delle caldaie murali da esterno di tipo convenzionale, che essendo a camera aperta necessitano di essere installate fuori dall’abitazione, ma anche diversi modelli di caldaie murali da interno, tra le quali le più gettonate sono le caldaie a condensazione, che permettono di risparmiare e hanno un impatto ambientale più green rispetto a quelle tradizionali.

Un occhio al design

Se avete arredato la vostra casa di tutto punto, ritinteggiando le pareti a vostro gusto e scegliendo i mobili e ogni suppellettile secondo il vostro stile di arredamento preferito, non temete.
Esistono dei modelli di caldaie murali che sono mini nelle dimensioni, presentano uno spessore ridotto e delle linee pulite ed eleganti. Molte di esse inoltre sono dotate di sistemi di regolazione quasi invisibili o a scomparsa, e spesso presentano degli inserti o delle superfici lavorate e colorate, per meglio adattarsi alle vostre esigenze, anche estetiche.
Se siete disposti a spendere un po’ di più, ma nemmeno troppo, potete scegliere delle mini caldaie murali che siano anche dei graziosi complementi d’arredo. In questo caso non dovrete più cercare delle soluzioni per nasconderle, relegandole negli sgabuzzini, nascondendole dietro le tende o dentro a dei mobili, ma potrete invece sfoggiarle e metterle in vista negli ambienti più importanti della vostra casa, addirittura nel vostro living.

Piccole e potenti

Detto questo, vi vogliamo rassicurare anche sulle prestazioni: questi gioiellini in miniatura sono infatti in grado di soddisfare il vostro fabbisogno energetico e magari riusciranno anche a farvi risparmiare.
Sia che scegliate un modello solo per il riscaldamento, sia che preferiate un modello combinato, per gestire in maniera integrata il vostro benessere termico utilizzando un unico apparecchio, sicuramente resterete soddisfatti delle performance di questa tipologia di caldaie.
Contro l’ingombro e il consumo delle grandi caldaie di una volta, i nuovi modelli di caldaie murali, piccoli e compatti, riescono comunque a soddisfare le esigenze domestiche per il consumo di acqua calda sanitaria e la produzione di calore, raggiungendo anche i 28 kw di potenza.

Quando sceglierle

Ma quindi a chi conviene installare una mini caldaia murale? Sicuramente questi impianti risultano l’ideale per chi vive in case medio-piccole, in climi temperati, con consumi di calore e acqua calda nella media, per cui non è necessaria una potenza che vada oltre i 35 kw.
Le mini caldaie murali inoltre possono rappresentare l’opzione migliore per chi vive in abitazioni con sistemi di riscaldamento vecchi e obsoleti, in cui risulta difficile installare altri tipi di impianti, come quelli alimentati a pellet o a energia solare. Nei condomini e negli appartamenti in particolare, per adeguarsi alla legge n. 90/2013e alle nuove normative previste dal D.Lgs 102/2014, grazie alla loro adattabilità e alle piccole dimensioni, queste caldaie mignon potranno essere installate nel punto più comodo, per garantire le massime prestazioni e la realizzazione di scarichi a norma, in totale sicurezza e nel completo rispetto dell’ambiente.
Chiaramente starà a voi scegliere il modello che più si confà alle vostre esigenze, anche se è bene considerare che sempre più consumatori si stanno orientando sulla scelta delle caldaie a condensazione, non solo per risparmiare ma anche per ridurre l’impatto ambientale.
In ogni caso, prima di scegliere, è sempre meglio rivolgersi a dei rivenditori specializzati, anche per avere un parere su quale sia il modello migliore per le proprie esigenze, o per farsi consigliare su come poter integrare la propria piccola caldaia murale di tipo tradizionale con altri impianti energetici. Pensate per esempio a quali vantaggi potreste avere collegandole con le pompe di calore o con i pannelli radianti, assicurandovi il massimo benessere termico per tutto l’anno, con un occhio di riguardo per l’ambiente e per i consumi.

By | 2019-09-15T04:38:44+00:00 luglio 2018|DESIGN, Elettrodomestici|