Lucaffè, un prodotto nato dalla passione per il caffè!

 

Lucaffè, un prodotto nato dalla passione per il caffè!Si fa presto a dire caffè! Tante sono le marche, tante sono le miscele, ma, quando parliamo di qualità e di scelta delle migliori varietà di prodotto,  il caffè veramente buono è difficile da trovare! La torrefazione artigianale Lucaffé, che ha la sua sede produttiva a Carpenedolo (Bs), si distingue per la passione con cui lavora nello scegliere  direttamente i migliori caffè in ogni parte del mondo, dai Caraibi, al Messico, all’Asia.

Molto apprezzato all’estero, il caffè Lucaffè viene proposto in grani o macinato, ma anche in cialde di carta dallo spirito ecologico, che si possono utilizzare con le esclusive macchine per espresso a  marchio “La Piccola”, con il  risultato di un caffè dal gusto pieno e ricco e dall’aroma davvero squisito. Come si riescono ottenere questi risultati?
Si parte dall’attenta selezione del caffè, che il giovane titolare Gian Luca Venturelli effettua, degustando il caffè personalmente anche  nei paesi di produzione, poi si cura il trasporto, in modo che la qualità del  caffè venga preservata al meglio (alcune preziose varietà, come il Giamaica Blue Mountain, vengono portate allo stabilimento in piccoli barili di legno), quindi vengono create le speciali miscele, servendosi dell’esperienza per venire incontro alle esigenze dei consumatori.
La fase della tostatura , la più delicata, avviene a bassa temperatura e con lentezza, per non “stressare” il caffè e per conservare gli oli essenziali e gli aromi, al fine di  realizzare un prodotto a limitato contenuto di caffeina.
Anche  la macinatura è accurata ed avviene in assenza di ossigeno e a bassa temperatura. Grande attenzione per il confezionamento, che avviene in atmosfera protetta, per evitare fenomeni di ossidazione, che danneggerebbero il prodotto.imgres-1

Un caffè curato in ogni fase della lavorazione, per dar vita ad un espresso che esprima il meglio del made in Italy.

Foto by Lucaffè

Claudia Di Meglio

By | 2020-03-31T06:42:27+00:00 febbraio 2013|Enogastronomia, News|