DESIGN Oggetti per la casa Slide3

Lanerossi: nuovo flagship store a Milano

Lanerossi presenta due importanti novità: l’apertura del primo store monobrand a Milano e il nuovo plaid disegnato da Paola Navone.

Il primo store monobrand di Lanerossi, progettato da ThirtyOne Design, studio fondato dall’Architetto Claudia Campone, apre in via Mercato, nel cuore di Milano, in uno dei quartieri più “in”  della città meneghina.

Coniugando heritage manifatturiero e tecnologie all’avanguardia, lo spazio è formato da volumi puri, suddivisi in un ampio ambiente al piano terra, che ospita le più recenti collezioni di coperte, plaid e cuscini, insieme ai best-seller, e in un mezzanino che costituisce un’area di incontro.

Entrando nello store non si può non notare l’iconica scala a spirale, che richiama l’immagine di un filo blu sulla bobina e che collega le due zone diventando protagonista dello spazio.

La consonanza estetica e metaforica tra linea e filamento – tra trame grafiche e tessili – ha determinato la scelta del filo, unità elementare della produzione tessile Lanerossi, come tema predominante e caratterizzante dell’ambiente: un fil-bleu, dalla nuances cobalto, che lega tutta la retail experience.
Dipanandosi dal corpo scala, invade le pareti disegnando la “R” iconica del brand e intersecando le coperte esposte come opere d’arte
”, racconta Claudia Campone.

Tutto il progetto si basa su tonalità ispirate al territorio vicentino e all’azienda, tra cui la pietra di Nanto e le sfumature riconducibili ai mattoni degli edifici industriali dei primi stabilimenti di Schio.
I colori della terra si abbinano perfettamente al blu, in un forte contrasto cromatico che regala  vivacità  e modernità allo spazio.

“Con oltre 200 anni di storia, Lanerossi vanta un patrimonio storico e culturale davvero unico: un’eredità importante e preziosa. Da qui siamo partiti per compiere una riflessione profonda sull’archivio aziendale.
Questo ci ha portato a riscoprire e valorizzare alcuni pezzi iconici lanciando una linea di riedizioni definita Memory is my home.
Allo stesso tempo, Lanerossi vuole dialogare con la contemporaneità rivolgendosi alle differenti generazioni, senza dimenticare il proprio heritage ma partendo da esso per innovare i propri prodotti dal punto di vista formale, materico ed estetico.
Da questo presupposto nascono le nuove collezioni, che da una parte reinterpretano il nostro codice stilistico e, dall’altro, mostrano la capacità del brand di innovare e intercettare le richieste della propria clientela.
E con lo stesso obiettivo nasce anche lo store di Milano che, nel suo progetto, richiama elementi identificativi di Lanerossi e della sua storia ma contemporaneamente dichiara la volontà del brand di guardare avanti, proiettandosi verso il futuro.” 
Luca Vignaga, CEO Marzotto Lab

La seconda novità, ma non in ordine di importanza, è il plaid “Lucky you” disegnato dall’architetto e designer Paola Navone

In occasione della nuova apertura di Lanerossi a Milano nasce il plaid a edizione limitata “Lucky you”, disegnato dall’architetto e designer Paola Navone.
Il plaid interpreta la voglia di innovazione del  brand, in grado di basare la sua ispirazione sulla tradizione senza rinunciare a sperimentare nuovi linguaggi. 

In occasione dell’apertura dello store, vengono inoltre presentate le capsule collection “R-Geometrics” e “College” sviluppate da Lanerossi in collaborazione con il prints&textile designer Matteo Menotto.
Progetti che a partire dall’heritage del brand ne omaggiano il patrimonio creativo e culturale.

L’approccio sperimentale improntato alle collaborazioni, che nel tempo ha visto coinvolti nella storia di Lanerossi artisti, designer e creativi, contraddistingue questo marchio ancora oggi, in un desiderio di valorizzare e ripensare il patrimonio visivo ereditato.

 

LUCKY YOU – Plaid – design by Paola Navone – OTTO Studio

Alla prima collaborazione con Lanerossi, Paola Navone e Studio OTTO disegnano il plaid in 100% lana vergine LUCKY YOU.

Quasi come in un allegro manuale della fortuna, amuleti e talismani che raccontano il mondo intero si mescolano, sulla superficie del plaid, a oggetti pop e a simboli portafortuna.

Un disegno che richiama una cucitura a punto cavallo, in un intenso color arancio, orla e impreziosisce tutti i bordi.

Ogni simbolo rappresentato porta con sé un messaggio di buon augurio, nel modo leggero e divertente che appartiene alla creatività della designer e del suo team.
Un invito a riconoscere sul plaid l’oggetto magico che più ci piace e averlo sempre vicino come un personale portafortuna.

Al centro spiccano i due grandi occhi, l’immagine iconica di Studio OTTO. Sono occhi curiosi, spalancati sul mondo che augurano meraviglie piccole e grandi per cui provare stupore e incanto.

C’è poi il piccolo gatto giapponese maneki neko che porta ricchezza a che si avvicina seguendo l’invito della sua zampa e il ferro di cavallo, un oggetto scaramantico di lunga tradizione, qui legato alla valigia che rimanda allo spirito nomade dello studio e all’emozione di un nuovo viaggio, il più bello degli auguri.

Il numero 8, numero cinese della fortuna, compare sulla palla da biliardo e sulla coppia di dadi appena lanciati, simbolo universale di buona sorte e di vittoria, mentre il poker d’assi è la mano vincente per definizione.

Il ventilatore e la lampadina, divertenti digressioni pop, hanno anche loro un piccolo significato magico: la lampadina è l’intuito, l’idea brillante che allontana i dubbi, il ventilatore scaccia il malocchio e i brutti pensieri.

I segni grafici sono ideogrammi fantastici, alcuni fantasiosamente asemantici, altri liberamente ispirati a simboli magici.

L’ultimo simbolo di questa curiosa raccolta di oggetti della fortuna è un soffice gomito Lanerossi il cui capo termina con un quadrifoglio, un messaggio di buon augurio dedicato alla nuova apertura milanese del brand.

Sul retro, un decoro che richiama i tocchi di pennello, permette di utilizzare il plaid a piacimento da entrambi i lati.

Dall’eccezionale morbidezza, il plaid LUCKY YOU è realizzato in pura lana vergine, certificata Woolmark, ottenuta da selezionate greggi di pecore di razza merinos, caratterizzata da eccellenti proprietà di isolamento termico, termoregolazione e grande capacità di assorbire l’umidità.

R-GEOMETRICS e COLLEGE – plaid – design by Lanerossi in collaborazione con Matteo Menotto

Lanerossi amplia la collezione “Memory is my home” con una nuova capsule collection, sviluppata in collaborazione con il print&textile designer Matteo Menotto, composta da due plaid, ognuno in differenti colorazioni, che valorizzano l’heritage del brand rivisitandolo in chiave contemporanea.

I disegni di “R-Geometrics” e “College” lavorano sulla creazione di un linguaggio visivo innovativo seppur riconoscibile nei segni come profondamente legato al brand.
Vi si possono infatti riconoscere lo storico logo in cui il filo si intreccia a formare una “R”, così come alcune grafiche riprese da advertising originali di inizio Novecento, che hanno contribuito a costruire e definire l’immagine dell’azienda.

I riferimenti originali sono rivisitati grazie agli accostamenti cromatici più audaci che rendono i plaid più contemporanei. 

Un progetto che amplia la linea di edizioni d’archivio “Memory is my home” nata per raccontare l’intento culturale e artistico all’origine di ogni creazione del marchio, riportando in vita la ricchezza dell’archivio e dei suoi prodotti che, densi di storia, conservano ancora oggi il loro fascino e pregio.

R-Geometrics si ispira ad un advertising di fine anni ’40, dedicato alla promozione dei tessuti termici, che rielaborava l’iconica “R”, logo di Lanerossi disegnato da Enrico Ciuti, con delle grafiche fiammate.

Da qui nasce l’idea di rivisitare il lettering, vivacizzandolo con cromie contrastanti e con una serie di pattern geometrici che danno un aspetto contemporaneo al plaid creando un effetto visivo inedito.
Il bordo in velluto completa il plaid aggiungendo preziosità materica.
Realizzato in misto lana con retro in viscosa, il plaid è disponibile in 5 varianti colore.

College nasce dall’elaborazione grafica delle etichette dei prodotti Lanerossi del secolo scorso. Il disegno unisce diverse grafiche disposte in file orizzontali e animate visivamente da accostamenti cromatici forti.

Alle suggestioni geometriche si unisce un riferimento al mondo college, soprattutto nell’elaborazione della scritta Lanerossi, posta al centro della composizione.

A donare un tocco di preziosità al prodotto, il retro è stampato con sfumature in degradè che riprendono i toni del fronte del plaid.

Realizzato in misto lana è disponibile in quattro varianti colore.

Per informazioni: www.marzottogroup.it/it/marzotto-lab.   www.lanerossi.it

Articoli simili

Nuova collezione 2013 Murano lab 1921 by Voltolina‏

anna.rubinetto

Il regalo ideale per la mamma perfezionista

claudia.dimeglio

Nuova linea di arredamento Gentilin Design, gli arredi in metallo che permettono di sfruttare al meglio lo spazio in casa

anna.rubinetto

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.