DESIGN Oggettistica

Waterdrop x Emilia Wickstead: le bottiglie stile couture

Waterdrop x Emilia Wickstead: le bottiglie stile couture

Arriva Waterdrop x Emilia Wickstead, la splendida capsule di bottiglie disegnate insieme alla celebre stilista britannica che ci insegnano che bere più acqua è un gesto couture! Vediamo insieme tutti i dettagli della linea!

Waterdrop x Emilia Wickstead: le bottiglie couture

Bere tanta acqua è fondamentale per il nostro organismo, e da oggi è anche un gesto fashion! Waterdrop infatti lancia una capsule di tre bottiglie disponibili in diverse misure, disegnate insieme alla stilista Emilia Wickstead!
Waterdrop ha sempre considerato il design un elemento fondamentale. L’ambizione del marchio è infatti quella di rivoluzionare il mondo delle bevande incoraggiando le persone a bere più acqua, senza tralasciare l’estetica.
Dalle grafiche floreali, colorate ed audaci a quelle più minimali, il marchio austriaco è alla costante ricerca di proposte dal forte impatto visivo. Se c’è un fashion brand che può portare la sua visione dirompente, floreale e consapevole del mondo ai prodotti Waterdrop, è senza dubbio quello della designer britannica Emilia Wickstead! La linea nasce con l’idea di durare nel tempo, e soprattutto di favorire un minor consumo di plastica. I modelli sono previsti nelle misure:

  • 400 ml al prezzo di 33,90 euro;
  • 600 ml al prezzo di 36,90 euro;
  • da 1 litro al costo di 41,90 euro.

Tutti i modelli sono disponibili sul sito www.waterdrop.com.

La parola ad Emilia Wickstead

A riguardo della collaborazione con Waterdrop e dell’ispirazione del pattern, la stilista britannica racconta:

“La nostra ispirazione per la stagione è romantica e ha un touch leggermente surreale e malinconico. Prendo molta ispirazione dai vecchi film e in questa collezione la mia immaginazione è stata catturata da Last Year at Marienbad, un film della Nouvelle Vague francese degli anni ’60 che narra un racconto che potrebbe o non potrebbe essere accaduto. Adoro la stampa rosa audace perché è vibrante ed emozionante. Spero che le donne si sentano entusiaste di indossare e portare questa stampa”.

Waterdrop x Emilia Wickstead: le bottiglie stile couture

Sia l’industria della moda che quella delle bevande sono molto inquinanti, per questo la designer ha voluto puntare su un approccio sostenibile per rivoluzionare entrambi i settori, puntando su bottiglie riutilizzabili. Sulle stampe ci dice:

“Le stampe audaci e giocose di questa collezione mettono allegria ed energia. È importante mantenere una connessione con la facilità e vestibilità dei nostri abiti. Come designer sto sempre attenta alle necessità delle donne on the go”.

E riguardo al legame tra la collezione di abbigliamento e la linea di bottiglie aggiunge:

“Questa collezione è incentrata su pezzi di cui fare tesoro, che potranno essere indossati varie volte nel tempo ed ogni volta sarà un’emozione farlo; saranno una risorsa preziosa anche negli anni a venire. Amo indossare nuovamente i pezzi e riscoprire le cose del mio guardaroba e delle collezioni passate”.

#drinkmorewater #waterdropmoment #emilawickstead ⁠

Articoli simili

Genius Pencil by Caran d’Ache, per scrivere sulla carta, ma anche su tablet e smartphone!

claudia.dimeglio

A San Valentino l’Orologio Amore di Talù è il regalo perfetto per la mamma in attesa

claudia.dimeglio

Balamp, la lampada “smart”!

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.