Come trasformare il bagno in un’elegante area benessere

Negli ultimi anni si sta facendo largo la tendenza a trasformare la zona bagno in una vera e confortevole area relax, completamente attrezzata: ecco i consigli per ricreare uno spazio di benessere in ogni casa.

Come deve essere il bagno ideale di una casa? Fino a qualche tempo fa la risposta poteva apparire scontata: pratico, funzionale ed essenziale, ovvero adatto alla sua “mansione” e pensato esclusivamente per consentire alle persone di usarlo per le proprie necessità e per lo stretto tempo indispensabile.

Un’area per ritrovare la serenità

Negli ultimi anni però stiamo assistendo a una riconsiderazione del ruolo che la stanza da bagno può svolgere all’interno dell’architettura della casa e, in particolare, alla nuova funzione che può rappresentare per gli utenti: una zona dove rilassarsi, ritrovare la serenità, lasciare le preoccupazioni della quotidianità.

Spazi benessere in casa

Sulla scia del successo delle spa e delle saune, anche i bagni domestici si stanno attrezzando per riproporre le caratteristiche di queste strutture, e anche le grandi catene al dettaglio stanno intercettando il trend con i loro cataloghi  in cui uniscono elementi come docce o vasche rilassanti a elementi più pratici per completare la stanza: è il caso di Iperceramica, uno dei leader a livello nazionale, che propone tantissime soluzione di arredo bagno, spesso made in Italy, dall’altissimo design e utili a contenere tutti i prodotti necessari alla cura del corpo e non solo.

Le caratteristiche del bagno oggi

Il bagno contemporaneo è infatti sempre più un’area esteticamente curata e multifunzionale, un luogo di relax e benessere che strizza l’occhio anche al design e all’estetica, adeguandosi all’attualità e abbracciando anche la tecnologia, che diventa un elemento aggiuntivo sofisticato e invisibile e non invasivo. Aumentano gli accessori, che però non sono superflui e devono essere inseriti con criterio e logica, rispettando appunto l’esigenza di minimalismo che si avverte anche in altri ambiti dell’home decor.

Più colori e materiali negli arredi bagno

Spesso gli arredi puntano sulla modularità, che consente di strutturare in modo flessibile la progettazione e l’installazione degli elementi e di soddisfare qualsiasi esigenza di spazio e di stile in modo quasi “sartoriale”. Spazio anche ai colori, dopo varie stagioni di total white: le tinte – delicate ma intense – ritornano nei sanitari, nelle piastrelle e anche sugli stessi mobili, dove il legno non è più l’unica materia prima e si affianca alla resina, al metallo o ai pannelli in fibra, che consentono di sperimentare con le cromie e le finiture, sempre eleganti e mai sgargianti.

Il relax con una vasca o una doccia

Per completare l’opera e ricreare una perfetta area relax in casa serve ovviamente installare una vasca rilassante o una doccia, se le dimensioni dell’ambiente non permettono molta libertà: chi ha un budget più elevato potrà optare per una vasca idromassaggio specifica, che consentirà davvero di liberarsi dalle preoccupazioni e di ritrovare la serenità interiore. Ma lo sviluppo tecnologico si è concentrato anche sulle più agili docce, con le cabine che ora possono racchiudere in uno spazio limitato le caratteristiche principali del benessere, come soffioni, cascate o la funzione idromassaggio.

By | 2020-06-22T09:11:19+00:00 giugno 2020|Arredamento, DESIGN, Grande foto|