Mario Valentino p/e 2020: fusione tra classico e contemporaneo

Mario Valentino per la nuova collezione p/e 2020 torna alle origini reastando però saldamente ancorato alla contemporaneità.

Mario Valentino: una tradizione familiare antica

Vincenzo Valentino, padre dello stilista, già agli inizi del secolo confezionava calzature.
Vittorio Emanuele III di Savoia fu uno dei suoi clienti, così come Andy Warhol, Rauschenberg e Giorgio Pomodoro.
Mario Valentino fondò la sua azienda nel 1952 a Napoli; introdusse il tacco a spillo e il mocassino da donna.
Il suo famoso sandalo di corallo si conquistò la copertina di Vogue America nel 1956, ed è oggi esposto  al museo della calzatura Bally di Schoenenwerd. Accanto ad esso, le scarpe indossate dalla Regina Elisabetta il giorno delle nozze.
Tra i clienti di Mario Valentino anche le top Verushka e Naomi Campbell, senza contare Jacqueline Kennedy, Lady Diana, Monica Vitti, Marcello Mastroianni e le gemelle Kessler.

Mario Valentino p/e 2020: fusione tra classico e contemporaneo

Un mix di idee interessanti per la collezione p/e 2020

Negli anni 70 Mario Valentino creò il suo logo, un cuore ad angoli acuti nato dalla combinazione delle sue iniziali, MV. una incuneata nell’altra. In seguito, la nuova generazione della maison scompone il logo in tante iniziali: MVMVMVMVMV, dando vita al cosiddetto ‘bastoncino’.
E’ proprio questo che, oggi, è protagonista nei camperos Mario Valentino.
Questi stivali che ci ricordano un passato non troppo lontano, sono stati proposti in versione colorata, tono su tono in rosa pastello e azzurro. La versione animalier con bastoncino multicolor è quella che fa più tendenza e si adatta a tutte le età.

Calzature Mario Valentino: quattro imperdibili varianti

I designer del brand hanno mescolato la loro visione futuristica all’héritage della maison. Quattro i modelli di punta: lo stiletto minimal, il tacco quadrato, di ispirazione vintage, quello per tutti i giorni, (3,5 cm) e il tacco flat. Il vitello spazzolato con cui sono realizzati viene interrotto da materiali specchiati o laminati e inserti in colori accesi. Maxi fibbie, pitoni coloratissimi o con scaglie a rilievo vanno a creare dei contrasti inaspettati che rendono queste calzature delle vere opere d’arte. 

Dettagli che fanno la differenza

Punte affilatissime o perfettamente quadrate per décolleté, flat e tacchi. Hanno i tacchi alti anche i sabot, che tornano prepotentemente nella prossima p/e 2019. Sandali e ciabattine presentano cinturini alti ed importanti, e avvolgono le caviglie esaltandone la forma: i lacci restano sottili ma diventano extra long, e si allungano fino al ginocchio.

Anche stavolta Mario Valentino si conferma come un brand iconico e trasformista. La collezione è dedicata a una donna vivace, cosmopolita, che ama cambiare restando fedele a a sé stessa.

La prossima primavera estate indosseremo dei veri capolavori di stile!

 

By | 2019-10-22T09:13:09+00:00 ottobre 2019|MODA, Scarpe|