La collezione di orologi Classic Racing di Chopard si ispira al mondo della Formula 1

Classic Racing di Chopard

La collezione di orologi Classic Racing di Chopard propone tre orologi straordinari, che si ispirano al mondo delle corse automobilistiche.  I modelli Superfast Automatic, Superfast Power Reserve e Superfast Chronograph sono i primi esemplari di questa iconica collezione a essere dotati di movimenti Chopard interamente progettati, sviluppati e assemblati internamente nei laboratori di Fleurier Ebauches.

Il mondo dell’automobilismo è da tempo  una fonte di ispirazione per Chopard, anche grazie alla partnership con le leggendarie corse di automobili classiche come il Grand Prix de Monaco Historique , che vede pronte alla partenza le vetture che hanno segnato la loro epoca – Delage, Bugatti, Aston Martin e Ferrari-,  e le Mille Miglia , il  rally che si snoda su 1.000 miglia (1600 km), da Brescia a Roma e ritorno, che annovera tra le participanti  le monoposto di Formula 1 costruite prima del 1979, tra le quali Brabham, Lotus e Williams.

I nuovi modelli Superfast sono di impronta decisamente maschile, dalle linee decise e di grandi dimensioni e si distinguono per la loro classe e per la particolare decorazione  ”da Formula 1″ che li arricchisce: il  quadrante di ognuno dei modelli, infatti, ha  una decorazione a righe verticali color antracite su sfondo nero, a ricordare le celebri “racing stripes”, le bande colorate apposte sul cofano e sul tetto delle vetture per distinguerle tra loro. Sul réhaut dei nuovi Superfast, i numeri dei minuti adottano la grafica dei contagiri e degli indicatori di velocità delle macchine d’epoca. Allo stesso modo, i contatori delle ore, dei minuti e dei secondi ricordano i cruscotti dei bolidi di quegli anni.

Il bracciale in caucciù naturale con chiusura déployante in oro rosa 18 carati riprende il battistrada liscio dei pneumatici slick, un immediato riferimento al mondo automobilistico, come  altri numerosi elementi, dal  volante da corsa sulla corona in oro rivestita di caucciù, alle le zigrinature incise sui fianchi delle anse, ai pulsanti che paiono alette di raffreddamento, alle viti a brugola della lunetta.

I dettagli curati in modo maniacale rendono questi orologi davvero unici: attraverso il fondello aperto, ad esempio, si possono ammirare i ponti , che sono stati traforati a creare sottili linee parallele, come le lamelle delle calandre dei radiatori nelle vetture di un tempo.

Il nuovo Superfast Automatic propone le funzioni ora, minuti, secondi e calendario all’interno di una finestrella a ore 6 ed è dotato del calibro a carica automatica Chopard 01.01-M, interamente progettato, sviluppato e realizzato nei laboratori di Fleurier Ebauches. L’orologio, certificato cronometro dal COSC, garantisce una riserva di carica di 60 ore  La cassa di 41 mm di diametro in oro rosa 18 carati è impermeabile fino a 100 metri.

Un’altra versione di questo straordinario movimento è stata inserita nel modello Superfast Power Reserve. Battezzato Chopard 01.02-M, questa evoluzione del calibro precedente indica l’ora, i minuti, i piccoli secondi a ore 6, il calendario all’interno di una finestrella a ore 3 e la riserva di marcia in una sezione a ore 9. La cassa in oro rosa 18 carati, ancor più grande, esibisce un diametro di ben 45 mm.

Il Superfast Chronograph, altrettanto deciso e dotato di una cassa di 45 mm di diametro, ospita il calibro Chopard 03.05-M, un movimento meccanico a carica automatica che propone le funzioni ora, minuti, piccoli secondi a ore 6, calendario a finestrella a ore 4 e 30, scala tachimetrica incisa sulla lunetta e cronografo con lancetta dei secondi centrale, contatore dei minuti a ore 3 e delle ore al 9.

Con la realizzazione di questi stupendi orologi  nei suoi nuovi stabilimenti il Gruppo Chopard fa un ulteriore passo verso l’indipendenza nella progettazione, nella realizzazione e nell’assemblaggio dei calibri L.U.C.

Foto by Gruppo Chopard

Claudia Di Meglio  

 

By | 2017-07-28T08:44:43+00:00 dicembre 2012|MODA, Orologi|