Tecnologia

Cuore di Linux e anima di Google Chrome

Arriva Google Chrome OS: il nuovissimo sistema operativo pensato per il web e ideale per notebook. È leggero, sicuro, si avvia in pochi secondi ed è a prova di virus.

Google entra in seria competizione con Microsoft per assicurarsi una fetta di mercato fino ad ora dominata totalmente dalla società di Bill Gates. Infatti, è disponibile per il download Google Chrome OS un sistema operativo innovativo, leggero, sicuro e che si avvia in pochi secondi. Ideale per notebook e per computer dalla bassa potenza di calcolo ma non solo.

Google Chrome OS è basato sul codice sorgente open-source di Linux e si prefigge l’obiettivo di rivoluzionare con le sue potenzialità il concetto di sistema operativo del nuovo millennio. Le sue applicazioni sono esclusivamente web-oriented, in altre parole, vengono eseguite esclusivamente sul web, non installano nulla all’interno del sistema operativo e garantiscono a tutti gli utenti un elevato livello di sicurezza rendendo i classici virus, ormai, solo un lontano e sgradevole ricordo. Infatti, la maggior parte dei virus in circolazione sono programmati per attaccare i sistemi Microsoft, in quanto sono i più usati, quindi risulteranno incompatibili con questo neonato operating system. Ad ogni modo è sempre consigliabile munirsi di un antivirus aggiornato perché anche gli hacker si accorgeranno presto di questa nuova risorsa.

Google ha deciso di basare il punto di forza della sua produzione sull’usabilità: Google Chrome OS è un sistema operativo intuitivo che si rivelerà di comodo utilizzo anche per i meno esperti. Inoltre, avviandosi in pochissimi secondi ed essendo subito pronto per la navigazione sarà sicuramente un prodotto “appetibile” per i moltissimi utenti che desiderano utilizzare il proprio computer in modo agile e senza lunghi tempi di attesa tra un operazione e l’altra. Non serve ricordare che il browser di navigazione installato di default sarà ovviamente Google Chrome.

Google Chrome OS è ancora in una fase di sviluppo iniziale, ma i primi approcci sembrano essere piuttosto soddisfacenti e all’altezza della difficile competizione. Riuscirà Google a battere Microsoft?

Claudia Di Meglio

 

Articoli simili

Apprendere e giocare con Superpaquito, il tablet per bambini!

claudia.dimeglio

Red Protection di Ogio veste di rosso il Natale

anna.rubinetto

BI COLOR by GIGASET porta il colore nel mondo dei cordless

claudia.dimeglio

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.