MODA Orologi Tecnologia

EXPLORER II, un orologio creato da Rolex per resistere a condizioni estreme

Rolex ha accompagnato, fin dalla sua fondazione nel 1908, il desiderio dell’uomo di esplorare tutte le meraviglie della natura, creando orologi adatti ad imprese ai limiti dell’impossibile e resistenti alle condizioni atmosferiche più avverse, dai poli alle profondità marine.

Fra questi segnatempo di eccellenza una vera a propria icona è il modello Explorer II, creato nel 1971 e rinnovato nel 2011, in occasione dei suoi quaranta anni. La cassa dell’Explorer II passa, così,  da 42 a 44 mm e ospita il movimento 3187 che, grazie alle più recenti tecnologie brevettate da Rolex, come il dispositivo anti-urto Paraflex e la spirale Parachrom paramagnetica, garantiscono un’affidabilità e una resistenza agli urti senza pari.

Il bracciale è dotato del nuovo fermaglio di sicurezza Oysterlock con prolunga comfort Easylink. Nella versione con quadrante nero, le lancette delle ore e dei minuti, più larghe e più visibili, hanno una base nera che si fonde con il colore del quadrante, generando un effetto “fantasma” della sezione luminescente delle lancette, che sembrano galleggiare sul quadrante, in un chiaro rimando al modello storico.

La lancetta delle ore, con regolazione a scatti indipendente, offre un secondo fuso orario tramite la lancetta 24 ore abbinata alla lunetta.

Un orologio dalla precisione cronometrica,  perfetto per chi ama spingersi oltre, superando i ristretti limiti della propria conoscenza, che si fa interprete del legame che unisce Rolex al mondo delle esplorazioni e della voglia umana di ampliare i propri orizzonti.

 

Foto by Rolex

Claudia Di Meglio

 

 

Articoli simili

Sciarpina, cravatta o collana? Slegami di Ippocampo Jewels puoi indossarla come vuoi!

anna.rubinetto

L’estate 2014 di De Fonseca è un mix di stili, fantasie e materiali

claudia.dimeglio

Adidas Nitrocharge: la calzatura ideale per il giocatore vincente!

claudia.dimeglio

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.