Arredamento DESIGN Slide4

Interior design: idee e consigli per arredare con stile la propria abitazione

Per arredare la casa con stile è importante seguire alcuni accorgimenti, a partire dalla definizione di un’idea precisa di interior design da seguire durante tutto il progetto.

In questo modo, ogni intervento potrà essere realizzato in linea con la propria idea di ambiente domestico, un luogo al giorno d’oggi sempre più complesso e ibrido in cui bisogna armonizzare vita privata e lavorativa.

In generale, è importante ottimizzare lo spazio a disposizione, evitando il superfluo e puntando sulla funzionalità e il comfort, senza trascurare l’aspetto estetico e le esigenze di design.

Inoltre, è essenziale scegliere arredi di qualità, in grado di durare nel tempo e fornire un reale valore aggiunto nello stile abitativo, abbinando bene colori e materiali diversi con un occhio alla sostenibilità ambientale e alle soluzioni d’arredo intelligenti.

Scegliere porte e finestre Made in Italy di design

Gli infissi sono elementi cruciali nell’arredamento dell’abitazione, strumenti indispensabili per realizzare un progetto di interior design in grado di valorizzare l’immobile.

Il consiglio, naturalmente, è quello di optare per prodotti di qualità caratterizzati da un design ricercato, realizzati da realtà di riferimento del settore, come per esempio Cocif, che da sempre propone porte e finestre Made in Italy contraddistinte da uno stile unico, materiali selezionati e performance eccezionali.

Con oltre 300 modelli in catalogo non è difficile trovare la soluzione adatta alle proprie esigenze, con porte e finestre moderne e classiche, fino ai prodotti più esclusivi progettati dai migliori designer internazionali.

Per unire le necessità estetiche con il rispetto dell’ambiente è possibile optare per una finestra a risparmio energetico, in grado di fornire un comfort ottimale con prestazioni termoacustiche elevate per un giusto mix tra qualità, stile e sostenibilità.

Selezionare gli accessori giusti per l’arredo della casa

Quando si arreda la casa è importante avere le idee chiare non solo sugli elementi principali, come mobili, divani e infissi, ma anche su tutti gli accessori che andranno a completare l’estetica dell’ambiente domestico.

L’idea di fondo è quella di scegliere e posizionare gli accessori in modo preciso, evitando di andare a sistemare gli oggetti con poca cura, poiché questo approccio rischia di rovinare il risultato finale.

Soprammobili, tappeti, quadri e cuscini vanno scelti con grande attenzione, seguendo una linea stilistica specifica, abbinando in modo accurato i colori e tenendo conto del legame tra questi elementi e gli arredi principali.

A questo proposito, per esempio, è possibile creare delle composizioni nelle pareti con i quadri, raggruppandoli in alcuni punti della casa e realizzando in questo modo delle combinazioni che si sviluppano in altezza e larghezza, con un rapporto più o meno simmetrico con gli altri arredi.

Sfruttare gli accostamenti cromatici per potenziare l’impatto visivo

Naturalmente, anche i colori sono indispensabili per creare l’identità estetica dell’abitazione.

In questo caso, è necessario scegliere gli accostamenti cromatici giusti, per arredare con i colori e rendere più completo lo stile della residenza, valorizzandone l’impatto visivo. In linea di massima oggi si tende ad evitare il monocromatico, come ad esempio gli ambienti total white.

Meglio optare per una soluzione meno fredda e impersonale, utilizzando gli abbinamenti cromatici e i colori degli accessori per realizzare contrasti che rendono la casa più viva e accogliente.

Un evergreen, a questo proposito, è il chiaro-scuro, scegliendo il bianco e nero usandoli in modo alternato. Altrimenti, è possibile utilizzare i colori complementari, facendo riferimento alla ruota cromatica per trovare le combinazioni giuste, evitando di adoperare più di tre colori per non creare un ambiente confuso.

Valorizzare la luminosità con i punti luce

Spesso l’illuminazione della casa viene trascurata rispetto ad altri aspetti di interior design, ritrovandosi con un ambiente scarsamente illuminato oppure non valorizzato come potrebbe.

La scelta di lampade da terra, punti luce alle pareti e plafoniere è indispensabile per gestire la percezione estetica nelle varie stanze, celando punti deboli e difetti degli ambienti e mettendo in risalto allo stesso tempo gli elementi di forza. Il risultato deve essere armonizzato e in linea con lo stile della casa, con attenzione ai consumi energetici e al comfort visivo.

Una soluzione ottimale è l’utilizzo di lampade e punti luce di design, con la possibilità di puntare su uno stile contemporaneo ed essenziale, oppure moderno ed elegante.

Un approccio molto gettonato è la scelta di punti luce industrial style, con arredi realizzati in strutture metalliche a vista dalle forme originali, naturalmente con lampade a LED per ridurre i consumi energetici. In alternativa, è possibile integrare i punti luce nelle pareti e nei mobili, creando un’atmosfera suggestiva e moderna.

Articoli simili

Nuova delicata fragranza Piume d’Angelo da Heart & Home

anna.rubinetto

Da Microplane eleganti grattugie di design

claudia.dimeglio

A ognuno il proprio colore!

claudia.dimeglio

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.