Colorazione Permanente, i prodotti consigliati

Colorazione Permanente, i prodotti consigliati

Copertura perfetta dei capelli bianchi e colore duraturo e intenso, cos’è la colorazione permanente e quali sono i migliori prodotti.

DESIDERI COLORARE I CAPELLI IN MODO COMPATTO, RICCO E UNIFORME E SENZA LA PAURA DI DOVER RIPETERE LA COLORAZIONE DOPO POCHI SHAMPOO? SCOPRIAMO LA COLORAZIONE PERMANENTE, I VANTAGGI, I CONSIGLI D’USO E I PRODOTTI CONSIGLIATI.

Tutti scelgono di tingere i capelli e i numeri parlano chiaro: oltre il 60% delle donne e quasi il 10% degli uomini, e le cifre crescono esponenzialmente di anno in anno. I motivi?
Di solito le motivazioni oscillano fra due cause principali, per cambiare look e sentirsi diverse/i o per coprire i capelli bianchi. L’accessibilità di prodotti non aggressivi ed efficaci sul mercato, la varietà e la possibilità di osare (che al giorno d’oggi è molto più sdoganata), hanno dato il via libera all’uso delle colorazioni.
Per chi ha una ferma decisione del colore che la propria chioma dovrà assumere e vuole risultati più duraturi nel tempo, che non sbiadiscano dopo poche settimane di shampoo, le colorazioni permanenti sono il prodotto più consigliato. Permettono di tingere a lungo i capelli ma senza rovinarli. 

Se un tempo, infatti, la presenza in eccesso dell’ammoniaca lo rendeva un prodotto eccessivamente aggressivo per i capelli, con il risultato di trovarseli rovinati e sciupati, al giorno d’oggi questo tipo di tintura non ha più elementi così nocivi fra gli ingredienti principali (oppure è presente in quantità limitata), ed è anche arricchita con nutrienti essenziali per la chioma, in modo da rigenerarla e farla brillare in maniera naturale.
Guarda i Prodotti migliori per le colorazioni permanenti, non aggressive e ideali per capelli colorati a lungo, forti e lucenti.

PERCHÉ SCEGLIERE LA COLORAZIONE PERMANENTE

La colorazione permanente è consigliata a chi vuole colorare i capelli e avere risultati duraturi, indipendentemente dal fatto che la causa sia quella di coprire i capelli bianchi o di cambiare colore e sfoggiare un nuovo look. Con le tinte permanenti il colore penetra a fondo in quanto modifica la pigmentazione del capello stesso. È questo il motivo per cui la durata è più lunga. 

Le altre tinte agiscono solo sulla superficie della chioma e dopo soltanto una decina di lavaggi la colorazione appare spenta, affievolita e smorzata. L’unico “problema” della colorazione permanente è quello di dover coprire la ricrescita: i capelli si allungano naturalmente e dopo un po’ di tempo, proprio in prossimità della radice, fuoriesce il colore originale, per cui bisogna ripetere la colorazione per poter uniformare nuovamente la tinta ed evitare un odioso effetto bicolor.

RICORDATI DI NUTRIRE I CAPELLI QUANDO LI COLORI

Come detto sopra, la colorazione permanente penetra nella struttura del capello, il che può lesionarlo se al contempo non viene opportunamente nutrito e protetto.
Il consiglio è infatti quello di scegliere delle tinte che non solo modifichino il colore della chioma, ma che, nello stesso momento, la nutrano e la detergano con olii protettivi, restituendole per esempio gli elementi essenziali di cui è composta, come la cheratina.

Per rispondere a queste necessità, L’Oréal Paris ha creato le colorazioni permanenti Age Perfect By Excellence o Excellence Crème che colorano e nutrono allo stesso momento il capello.
Per il massimo della protezione, poi, l’ideale è scegliere le colorazioni permanenti senza ammoniaca, come Prodigy di L’Oréal Paris, che colora la chioma a fondo e senza aggredirla con l’ammoniaca.

#beauty #capelli #Colorazionepermanente

By | 2019-09-05T10:40:35+00:00 settembre 2019|BEAUTY, Capelli|