Unduetris Pranzetto, la schiscetta di Citterio che unisce eleganza e sana nutrizione

Durante la pausa pranzo che non vorrebbe un pasto salutare, magari da portare già pronto da casa in un comodo contenitore che non ci dia l’aspetto … da profugo? Ci ha pensato Citterio, la nota azienda produttrice di salumi, a realizzare Unduetris Pranzetto, la schiscetta in stile giapponese (parliamo del design!) che contiene cibo sano e salutare, ma gustosissimo. Un modo per venire incontro a chi ama i sapori casalinghi, ma non ha il tempo di prepararsi il pasto a casa.

“Unduetris Pranzetto” garantisce il giusto equilibrio nutrizionale e l’apporto di tutte le sostanze essenziali per l’organismo perché è fonte di proteine, carboidrati e vitamina C, a basso contenuto di grassi e basso apporto calorico.

“Unduetris Pranzetto” è disponibile in due varianti:

  • bresaola, chips di carote, grissini e frullato di mela;
  • prosciutto cotto, chips di topinambur, grissini e frullato di mela

…ma come portare in ufficio quest’ottimo pranzetto? In collaborazione con l’Associazione culturale “Il Furoshiki”, organizzazione nata per diffondere la cultura Furoshiki giapponese,  Citterio ha messo a punto un’innovativa schiscetta, che, proprio come fanno i giapponesi, si basa sull’arte giapponese di servirsi del per poter comodamente trasportare qualsiasi oggetto, compreso il pasto.

Dalle tecniche tradizionali, fino ai metodi più innovativi, l’arte giapponese del Furoshiki si basa su due nodi differenti tra loro che garantiscono sicurezza al pacchetto:

 Mamusubi-knot

  • Legare entrambe le estremità una volta
  • Incrociare le estremità più lontane legandole
  • Tirare per stringere il nodo

Hitotsumusubi-knot

  • Prendere una estremità abbastanza lunga per fare il nodo
  • Fare un cerchio per farci passare dentro l’estremità
  • Stringere e il nodo è fatto

Il risultato sono dei veri e propri oggetti di design studiati in ogni dettaglio, dalla tipologia del tessuto fino alle dimensioni e al colore, per valorizzare gli oggetti che andranno ad avvolgere.

Da qui sono partiti Citterio e le esperte dell’Associazione “Il Furoshiki” per dare vita a tre diverse schiscette coloratissime, dallo stile inconfondibile:

  • SUIKA Tsutsumi
  • TESAGHE-Tsutsumi
  • YOTSU MUSUBI Tsutsumi

Ecco  le tre tecniche spiegate passo passo:Unduetris Pranzetto, la schiscetta di Citterio che unisce  eleganza e  sana nutrizione

  1. SUIKA Tsutsumi

Stendere il foulard e posizionare al centro del quadrato “Unduetris Pranzetto” . Unendo gli angoli più vicini realizzare due nodi Ma-Musubi da entrambi i lati del quadrato. Nella realizzazione dei due nodi assicurarsi di lasciare da un lato un’apertura più ampia per permettere il passaggio successivo. A questo punto fare passare il nodo più stretto attraverso l’apertura dell’altro nodo e tirare. La tua schiscetta è pronta!Unduetris Pranzetto, la schiscetta di Citterio che unisce  eleganza e  sana nutrizione

2. TESAGHE-Tsutsumi

Stendere il foulard a rombo e posizionare “Unduetris Pranzetto” al centro. Afferrare la punta di destra e sinistra del rombo per realizzare un nodo Ma-Musubi bello grande. Afferrare le altre due punte e attorcigliare il tessuto in maniera più stretta possibile facendolo girare su se stesso. Afferrare i due lembi attorcigliati e realizzare un piccolo nodo Ma-Musubi per creare un unico manico. La tua schiscetta è pronta!Unduetris Pranzetto, la schiscetta di Citterio che unisce  eleganza e  sana nutrizione

3. YOTSU MUSUBI Tsutsumi

Stendere il foulard e posizionare al centro del quadrato “Unduetris Pranzetto”. Fare un nodo Hitotsu-Musubi in ognuno dei quattro angoli del quadrato. Lasciare i lembi dei nodi abbastanza lunghi. Creare un manico unendo i due lembi più vicini realizzando un nodo Ma-Musubi Creare un altro manico con la stessa procedura. La tua schiscetta è pronta!

 Claudia Di Meglio

Per maggiori informazioni:  www.citterio.com
www.facebook.com/ILFuroshiki/

By | 2018-02-14T18:13:57+00:00 febbraio 2018|DESIGN, Oggetti per la casa|