BEAUTY

Simone Andreoli lancia la nuova sensuale fragranza DON’T ASK ME PERMISSION

Simone Andreoli lancia la nuova sensuale fragranza DON'T ASK ME PERMISSION

Simone Andreoli, il naso più giovane d’Italia presenta la sua ultima creazione olfattiva, DON’T ASK ME PERMISSION, un’interpretazione delle sensuali notti della città carioca.
Scent of Rio

“Dentro al ritmo di Rio non voglio pensare, voglio ballare la mia vita sul fuoco della passione.
Spregiudicati, liberi, fatali senza causa né rimpianti.
Continuiamo a bere perché la notte aspetta di prendersi anche noi e lasciarci sulla sabbia con nient’altro che i nostri respiri. Non facciamola aspettare a lungo perché nemmeno noi vogliamo farla attendere. Il desiderio è un linguaggio che non si traduce, un impulso da assecondare senza chiedere permesso a sentimenti nobili”. Simone Andreoli

L’apertura della fragranza inebria l’aria con le sue note di lime, arancia e zucchero; il cuore del profumo incarna lo spirito esotico del Brasile attraverso il passion fruit, l’ylang-ylang e l’eliotropio. L’espressione del desiderio e della carica sensuale più esplicita viene urlata dal fondo di ambra, sandalo e un accordo cachaca.

Simone Andreoli lancia la nuova sensuale fragranza DON'T ASK ME PERMISSIONFamiglia olfattiva: Orientale/Fruttata

Piramide olfattiva:
Testa: lime, arancia dolce, zucchero
Cuore: passion fruit, pesca, ylang-ylang, eliotropo
Fondo: ambragrigia, muschio bianco, sandalo, cachaca

Formato e prezzo

Don’t Ask Me Permission, edp 100 ml, € 120,00
In vendita nelle profumerie artistiche. http://www.simoneandreoli.com/

IL NASO PIU’ GIOVANE D’ITALIA

Simone Andreoli è il naso più giovane d’Italia. E’ un nome che fissa composizioni olfattive con ricordi e memorie di paesi lontani, imprimendo i pensieri di un diario di viaggio in ogni profumo come se fosse la tela di un pittore o il pentagramma di un musicista. Il diario racconta dell’errare costante nelle strade del mondo che diventano spazi individuali dove l’olfatto si trasforma in storia, ricordo ed emozione. Le sue pagine ci parlano e insieme agli odori ci guidano nel nostro intimo archivio per ricondurci in ogni dove e in ogni luogo; l’esperienza sensoriale si estende, andando oltre la pelle e diventa itinerante evocazione di destinazioni percorse e angoli remoti.
Il profumo è protagonista, narratore di storie che si intrecciano fra parole scritte e reminiscenze disciolte in un sodalizio di odori, dove la materia si mescola per riportarci in una spiaggia dimenticata o nel traffico di Wallstreet.Il viaggio non è più soltanto un percorso verso un luogo, ma introspezione, ricerca e conoscenza. Così navighiamo sospinti dagli odori nel viaggio più difficile e misterioso, la scoperta interiore dell’io più profondo.
LA FILOSOFIA
La filosofia delle fragranze firmate Simone Andreoli è retta da un principio fondamentale, la ricerca. Le creazioni nascono da accostamenti olfattivi originali, che non risentono di mode passeggere ma che servono esclusivamente a identificare la propria individualità e distaccarsi da tutto ciò che è convenzionale e standardizzato. La selezione dei materiali che accompagnano la fragranza è accurata e il prodotto proposto è realizzato completamente in Italia, con grande cura dei dettagli.

 

Articoli simili

La Mia Perla, la nuova fragranza di La Perla

anna.rubinetto

La linea di solari Clinians

anna.rubinetto

Creme Fluide Leocrema, una tradizione che si tramanda da madre in figlia!

anna.rubinetto