Caruso inventa gobigold, il tessuto in puro cammello morbido e leggero

Caruso inventa gobigold, il tessuto in puro cammello morbido e leggeroNovità  2016 per Caruso: nasce il  gobigold, un tessuto di puro cammello di qualità gold creati da Loro Piana specialmente per l’abbigliamento maschile di Caruso e destinati a far parlare di sé negli anni a venire.

La lana dei cammelli che vivono nell’Asia del Nord, nel deserto del Gobi in Mongolia, di cui rimangono solo 1,4 milioni di esemplari, è una fibra nobile e rara, soltanto 2.000 tonnellate l’anno (di cui solo il 30% adatte all’abbigliamento), circa un terzo della più fine varietà di cashmere.

Da sempre apprezzata per la morbidezza, il colore dorato e le proprietà termostatiche, no ad oggi aveva dato vita a tessuti e filati piuttosto spessi, più adatti a cappotti, giacche e maglioni pesanti.
Nei primi del secolo scorso (anni ‘20 e ‘30) il tessuto di cammello fu introdotto negli Usa dai membri della squadra di Polo inglese che, dopo le partite, si riposavano a bordo campo coprendosi le spalle con ispidi cappotti.
Così inizia, secondo la cronaca del tempo riportata da Esquire Magazine, la mania degli studenti dei campus di Yale e Princeton per questo capo “british style” che si diffuse rapidamente come segno distintivo di eleganza in tutti i campus americani dell’Ivy League nel Nord Est e in Texas.
Una famosa copertina di Town & Country del 1936 ritrae il campione dell’epoca con frustino, cap e un pesante cappotto di cammello sulle spalle.

CARUSO_Look Book_AW 2016-17_ pag. 4_LR_5102L’evoluzione è avvenuta nel 2016 grazie alla tecnologia di Loro Piana e all’immaginazione di Caruso che, selezionando le fibre della qualità gold, a 17 micron, filate e tessute in flanella, tela e jersey, hanno ottenuto tessuti finalmente morbidi, elastici e leggeri, adatti quindi anche all’abito sartoriale.

È nata così la collezione gobigold, con tessuti per abito in puro cammello −per la prima volta nella storia dell’abbigliamento− oppure misti con lana merino Super 170’s, per giacca, cappotto e sportswear, e con il lino irlandese per la primavera-estate.

 

 

 

By | 2020-10-30T06:32:51+00:00 settembre 2016|Abbigliamento, MODA|