MCZ propone nuovi termocamini dall’estetica minimale ed elegante

 

MCZ propone nuovi termocamini dall’estetica minimale ed eleganteMCZ propone le sue ultime novità 2012 di  inserti e termocamini a pellet, che vi permetteranno di andare incontro perfino ad un ‘inverno…polare!

Vivo 80 pellet Hydro (novità 2012) è il termocamino a pellet con focolare in Alutec, con estetica minimale per enfatizzare il rivestimento in ogni contesto abitativo. Dotato di serbatoio pellet con sistema di caricamento posizionabile liberamente (frontale o laterale). Il termocamino Vivo 80 pellet Hydro può essere collegato direttamente ai termosifoni di casa.

La gestione del termocamino avviene tramite l’utilizzo di un telecomando intuitivo che permette di programmare accensione e spegnimento e impostare la temperatura desiderata.

Vivo 80 pellet nella versione Comfort Air è dotato di due ventilatori Comfort Air per la canalizzazione dell’aria calda fino a 8 metri in più ambienti anche non comunicanti.

Questi termocamini sono compatibili con i seguenti rivestimenti: Modus, Frame e Prime.

Il nuovo inserto a pellet Boxtherm Pellet 70 e 60 (novità 2012) nasce per recuperare i vecchi focolari esistenti che non funzionano e/o non scaldano a sufficienza. È dotato di un pannello di controllo a scomparsa e di un pratico telecomando con funzione crono. Il caricamento del pellet avviene tramite un comodo cassetto estraibile dalla porta frontale. Tutto il corpo macchina inoltre è facilmente estraibile per una comoda e più pratica manutenzione periodica dello scarico fumario. L’inserto è disponibile in due misure, con larghezza 59 o 70.

Gli inserti e i termocamini a pellet MCZ (esclusa versione hydro) sono dotati di tecnologia Active, un sistema posizionato all’interno del termocamino capace di adeguare l’aria comburente alla quantità di pellet presente nel braciere e di bruciarlo in modo efficace ed efficiente. La gestione del termocamino avviene tramite l’utilizzo di un telecomando intuitivo che permette di: programmare accensione e spegnimento, impostare temperature diverse in fasce orarie diverse, regolare potenza e ventilazione, così come i flussi d’aria per le diverse canalizzazioni.

Foto by MCZ

Claudia Di Meglio

By | 2020-04-12T19:25:13+00:00 settembre 2012|Arredamento, DESIGN|